E’ POSSIBILE CAMBIARE L’ALTEZZA DI UN ELEVATORE?

 

Quando si parla di ALTEZZA di un elevatore, cosa si intende tecnicamente?

Parliamo di ALTEZZA DI SCARICO, cioè la quota da cui un elevatore va a scaricare su un altro dispositivo o macchinario posto a valle.

Si tratta di una questione che, in fase preliminare, devi assolutamente prendere in considerazione, per un motivo molto importante: evitare problemi in fase di installazione!

Infatti, quando effettui il posizionamento di un elevatore sulla tua linea di imbottigliamento, uno dei parametri fondamentali da verificare è la quota in altezza alla quale deve scaricare i tappi nel tappatore.

Sarà successo anche a te di arrivare in cantiere e di trovare una situazione diversa rispetto a quella prevista in fase di progetto.

Purtroppo è una cosa che capita molto spesso, anche perché non è mai facile fare dei rilievi corretti al 100%.

Che imprevisti potremmo avere?

L’elevatore, ad esempio, potrebbe essere troppo alto o, al contrario, troppo basso…

Questo in fase di progetto molte volte riusciamo a verificarlo, ma può succedere anche che in futuro il tuo cliente possa richiedere di aggiungere un dispositivo da posizionare sul tappatore.

Questo dispositivo può essere inserito molte volte in un secondo momento sui canali di discesa tappi e ci arriva così la richiesta di alzare anche l’elevatore.

E se il nastro dell’elevatore fosse completamente saldato?

Per modificare l’altezza in cantiere dovresti portarti dietro diversi attrezzi da lavoro: moletta da taglio, saldatrice, etc…e i tempi per la modifica potrebbero essere davvero molto lunghi.

Fermo prolungato della linea, costi aggiuntivi…senza contare che nel settore alimentare, certi attrezzi non possono essere utilizzati nello stesso ambiente dove il cliente produce.

La soluzione potrebbe essere spostare l’elevatore dalla sua posizione e portarlo in un’officina meccanica vicina, oppure portarlo di nuovo a “casa”, ma la linea potrebbe anche trovarsi dall’altra parte del mondo e in questo caso non ne varrebbe la pena.

Quante volte ti sono capitate situazioni simili a quelle che ti ho raccontato?

Beh, se ti può sollevare (visto che parliamo di Elevatori), è successo anche a noi…

Per questo abbiamo pensato di realizzare un elevatore modulare che può essere allungato o abbassato con dei semplici strumenti di lavoro.

Con le giuste chiavi e una procedura di montaggio/smontaggio e sostituzione del tappeto, i vostri meccanici saranno perfettamente in grado di svolgere questa operazione in tempi ridotti.

E’ sempre bello parlare con un tecnico che, tornato da un’installazione, ti fa i complimenti per la facilità con cui è riuscito a risolvere una cosa grazie al tuo modo di progettare.

Elevatore MODULARE vs Elevatore SALDATO: due macchine apparentemente uguali tra loro ma completamente diverse in termini di flessibilità.

In questo video ti raccontiamo la nostra esperienza.

 

Translate »